martedì 28 febbraio 2012

Milano Fashion Week: Aigner


Molto spesso gli stilisti creano le loro collezioni ispirandosi all'arte, anche Aigner non viene meno e costruisce la sua passerella per l'autunno/inverno 2012-13 sulle donne forti ed espressive ritratte da Tamara de Lempicka, in un'atmosfera anni Trenta in cui stile androgino, eleganza e sobrietà si fondono in una collezione all'insegna dell'understatement.


La location: una passerella sinuosa per permettere al numeroso pubblico, giovane e cosmopolita, di ammirare le uscite nei dettagli.


La collezione: moltissimi pantaloni, tutti a vita alta, portati con giacche avvitate, insieme ai vestiti - al ginocchio o decisamente lunghi - dalle forme fluide. Molto belle le giacche in montone, sottili e leggere come se fossero di tessuto. Nel complesso è una collezione molto portabile, adatta al quotidiano, in cui i tagli molto lineari sono ammorbidi dalla scelta dei tessuti fluidi e trasparenti. Ai colori neutri classici come avorio, tortora, rosa, marrone  e nero si accostano diverse sfumature di verde, rosso scuro e blu ottanio.
Veramente bella la collezione di borse, da sempre core business di Aigner: le forme sono rigide, i colori brillanti, molto usato il coccodrillo, e non mancano gli altri accessori, scarpe, cinture, bracciali e spille, tutti nel mood anni Trenta.



Cosa vorrei:

 

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento

Questo blog è copyright di Torino Style. Testi e fotografie, se non diversamente indicato, sono copyright degli autori o dei contributors.
Nessuna parte di questo sito, dei post e delle immagini può essere utilizzata o riprodotta senza consenso esplicito e comunque sempre citandone sempre la fonte.