mercoledì 23 gennaio 2013

Prelude la collezione A/I di SerenapolettogHella

foto di Paolo Patrito



Serena Poletto Ghella non è una novità per i lettori di Torino Style: l'abbiamo scoperta con la sua prima collezione ispirata alla Secessione viennese, l'abbiamo ammirata nella collezione Flamingo della scorsa primavera e ora vi presentiamo la collezione preparata per l'inverno 2013, così come ce l'ha illustrata Serena in persona. 
Preludes è la seconda edizione della neverended collection, quella che ogni anno in inverno rielabora alcuni dei pezzi che faccio sempre ma con un mood diverso. L'anno scorso l'avevo chiamata prélude in francese, quest'anno per dare continuità è diventata preludes in inglese, come la poesia di Eliot che mi è sempre piaciuta molto, tanto che l'ho fatta stampare sul catalogo di quest'anno accanto alle foto. 

           
Il colore base della collezione preludes è il nero, con qualche incursione nel blu scuro e nel grigio, spesso abbinati allo scozzese. Preludes si caratterizza per l'estrema portabilità di tutti i capi, assolutamente adatti alla vita di tutti i giorni: pantaloni slim, gonne dritte, vestiti dal taglio semplice ma d'impatto e diversi modelli di casacche, uno dei pezzi forti di Serena, che stanno bene sia con i pantaloni coordinati che con un semplice jeans.
E per difendersi dal freddo, niente cappotti ma calde mantelle, sia lunghe, come nella foto, che più corte per chi cerca la praticità totale.


SerenapolettogHella
Piazza Galimberti 24, Torino
011-5822767

4 commenti:

  1. Stupenda la mantella, la voglio anch'io ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it/2013/01/il-body-intimo.html

    RispondiElimina
  2. Interessantissima collezione, la prossima volta che capito a Torino andrò sicuramente a sbirciare la boutique!

    RispondiElimina
  3. Wow! Il secondo look è fantastico! :)

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!
    Claudia

    RispondiElimina

Questo blog è copyright di Torino Style. Testi e fotografie, se non diversamente indicato, sono copyright degli autori o dei contributors.
Nessuna parte di questo sito, dei post e delle immagini può essere utilizzata o riprodotta senza consenso esplicito e comunque sempre citandone sempre la fonte.