lunedì 8 luglio 2013

Alberto Marchetti - Il gelato -


E' molto difficile dire di no a un gelato, perciò quando siamo state inviate all' inaugurazione del nuovo negozio Alberto Marchetti sotto i portici di via Po non ci siamo tirate indietro e abbiamo affrontato di buon grado l'assembramento di golosi che affollava il Palazzo degli Stemmi.

Per Alberto Marchetti è importante che i suoi negozi siano accoglienti.
Nel nuovo spazio di  via Po si può assaporare il gelato comodamente seduti
Alberto Marchetti è praticamente nato gelataio, fin da piccolo aiutava il papà nella gelateria di famiglia, e da grande ha deciso di mettersi in gioco in prima persona aprendo la gelateria con il suo nome in Corso Vittorio Emanuele, a Torino, con l'obiettivo di fare un gelato veramente buono, utilizzando solo ingredienti di provata genuinità, scelti personalmente e consegnati freschi in laboratorio.
I gusti che propone infatti sono quelli tradizionali, creati seguendo le ricette di famiglia e i prodotti di stagione.

 Il gelataio Corrado Sanelli di Salsomaggiore impegnato nella preparazione di un gelato all'azoto liquido.
Che gusto sarà?  Ecco il risultato, un interessante gelato al parmigiano accompagnato da verdura candita

Per l'inaugurazione del negozio di Via Po, Alberto Marchetti non ha proposto i suoi gusti tradizionali ma ha organizzato una giornata "esagelata": ha invitato cinque gelatai top da tutta Italia, ognuno dei quali presentava un gelato speciale creato per l'occasione: crema Brunelli al profumo delle Marche (il mio preferito); oro di Valenza; miele e pino mugo, zabaione al vin santo, mentre Marchetti ha fatto assaggiare "farina bona".



Qui sopra uno dei dessert creati dalla collaborazione tra Alberto Marchetti e lo chef Igor Macchia, barchette di pastafrolla con gelato e mandorle o frutti di bosco. Un altro ottimo dessert che abbiamo avuto il piacere di assaggiare è quello della prima foto, gelato al cappuccino con un coulant al cioccolato che si scioglie nel gelato, entrambi deliziosi!

Le gelaterie Alberto Marchetti sono a:
Torino, Corso Vittorio Emanuele II, 24 bis
Torino, Via Po, 35/b
Alassio, Via XX Settembre, 48
e se volete saperne di più, cliccate QUI

3 commenti:

  1. Qunado ho visto le foto su Instagram mi è preso un colpo: è il nome di mio fratello! (non gelataio)

    RispondiElimina
  2. Che ridere, deve essere impressionante avere qualcuno con il proprio nome (a me senz'altro non rischia di succedere)!

    RispondiElimina
  3. Oh, mamma mia, che meraviglia :P

    RispondiElimina

Questo blog è copyright di Torino Style. Testi e fotografie, se non diversamente indicato, sono copyright degli autori o dei contributors.
Nessuna parte di questo sito, dei post e delle immagini può essere utilizzata o riprodotta senza consenso esplicito e comunque sempre citandone sempre la fonte.